Lago delle fate (Macugnaga)

Andèm a spass! - 01-04-21

Edited by Baldessio

Ciao avventurieri!!

Quest'oggi ci recheremo al lago delle fate di Macugnaga, uno dei laghi più conosciuti di tutto il territorio ossolano. 
Grazie alla camminata per raggiungerlo di semplicissimo livello è un posto particolarmente indicato per le famiglie. 

Accesso stradale
Si percorre l'autostrada A26 in direzione Gravellona Toce, dopodiché si prosegue sulla strada stessa fino ad arrivare all'uscita Piedimulera - Macugnaga - monte rosa - valle anzasca.
Da qui si seguono le indicazioni per Macugnaga e valle anzasca e si risale tutta la valle fino ad arrivare alla frazione Isella di Macugnaga, dove si parcheggia.

Percorso
Una volta parcheggiato ci si incammina lungo la strada sterrata che prosegue in salita costante, ma mai ripida. 
I boschi sono molto belli e di tanto in tanto si incontrano dei ceppi d'albero scolpiti con delle facce di gnomi. Secondo la leggenda, questi gnomi (detti Gut Viarghini, ovvero gnomi minatori) lavorerebbero ad una miniera situata vicino al lago per trovare dell'oro da portare alle fate che abitano nei pressi del lago. Con quest'oro, le fate creano i loro vestiti ed una polvere magica che permette loro di volare e che, ricadendo poi sul lago, lo fanno scintillare alla luce del sole..
..torniamo ora alla nostra escursione 😁.. 
In breve tempo si giunge al lago, dove ci si può rilassare sul grande pianoro che lo fiancheggia e provare ad avvistare le fate di cui accennavamo prima 😁

The end!! 

A seguire qualche info:
Tempo totale: 1:30 / 2 ore
Altitidune di partenza: 1200m
Altitidune di arrivo: 1300m
Periodo consigliato: vista la semplicità del percorso, tutto l'anno. D'inverno prestare particolare attenzione a ghiaccio e/o neve in quanto il percorso rimane quasi per intero all'ombra. 
Consigliato pranzo al sacco. 

Ciao e alla prossima avventura!!💪
Baldessio 

Gallery