La nostra storia


Non siamo solo un sito web.
Non siamo solo un portale per podcast.
Non siamo solo appassionati di musica.
Non siamo solo blogger.
Siamo di più.
Siamo FutuRadio.

Le nostre persone


There should be my face

Cava

La mia avventura radiofonica inizia nel 2010 con la creazione di FutuRadioLive, antenata dell'attuale FutuRadio. Dopo anni di programmi come speaker e regia, per il momento ho appeso le cuffie al chiodo e mi occupo del nostro sito web e della logistica per gli eventi.


There should be my face

Simone Sarzilla

Inizio a parlare ad un microfono (e a qualche ascoltatore) precisamente il primo Aprile del 2010. Da quel momento, purtroppo per voi, non sono più riuscito a smettere: il bisogno di parlare al mondo non si è mai sopito! Il mio motto? "Datemi un microfono e solleverò il mondo". No non è vero, non ho un motto (e questo sarebbe pure brutto).


There should be my face

Uè Baldin

Umorismo, orgoglio, umiltà e voglia di mettersi in gioco: è con queste basi che nell'ormai lontano 2010 ho cominciato a muovere i primi passi come speaker radiofonico e con i quali a distanza di anni continuo a convivere, con l'obiettivo di divertire e divertirmi, in radio, durante gli eventi live e a partire da quest'anno anche con un blog di escursionismo ed esplorazione.. ..e il bello deve ancora venire!!


There should be my face

A.M

Da sempre la musica ha fatto parte della mia vita e mi ha accompagnato nella mia crescita. Ho cominciato con la batteria da quando avevo 13 anni e ascoltavo musica rock; nel tempo mi sono appassionato anche alla musica elettronica e ho cominciato ad avvicinarmi alla consolle.. per poi arrivare a suonare nei locali e in discoteca.. fino ad arrivare alla grande famiglia di futuradio pronto a suonare per voi .


There should be my face

R.E.G.I.O.

-


There should be my face

Dani

-


There should be my face

La Debosciata

Torno alle origini, dopo dieci anni di esilio a Londra, e riprendo il mio percorso a FutuRadio, in modo da poter compromettere i vostri timpani con un mix di nostalgia e noise distorto. Vi sono mancata?


There should be my face

Giorgio Sarzilla

DJ emergente con una forte passione per la musica elettronica e il mondo del clubbing, questa passione, nata tra i festival e le serate techno, è diventata pian piano sempre più forte fino a diventare quel fanatismo che mi porta ad interessarmi a 360° a questa mondo e soprattutto a cercare di far interessare voi ascoltatori!


There should be my face

stefanone

mi chiamo stefano sono arrivato a FutuRadio Live nel 2015 e sono speaker del programma All Inclusive in passato ho condotto WAVE un programma dove raccontavo e suonavo la musica dei mitici anni 70' 80 '90 ad oggi. il mio punto di forza sono le imitazioni che ascoltate in all inclusive


There should be my face

Rub

Sono appassionato di cinema, tecnologia, social e tutto quello che riguarda lo “smanettare” dietro un computer. La quarantena forzata mi ha avvicinato alla creazione di un podcast e all’editing audio. Ogni sabato realizzo “Peepcast” con Ale tenendo il conto delle volte in cui dice “esatto” in ogni puntata. La domenica, invece, tifo Milan.


There should be my face

Ale

Solare, chiacchierona e peperina anche dietro un microfono. Appassionata di musica, ma anche di pallone e social; dopo due anni di gavetta in una webradio, approdo nel fantastico mondo del podcasting. Ogni weekend mi trovi su “Peepcast” con Rub, dove effettuo dei voli pindarici con le parole che neanche ti immagini.


There should be my face

Emme

Prima aspirante giornalista, poi attivatrice di comunità (giuro, esiste!), ora editor freelance e tante altre cose. Sono approdata al mondo del podcasting a metà del 2020 ed è stato un colpo di fulmine! Sempre in cerca di mezzi di espressione nuovi, ho deciso di mettermi alla prova con "Anatomia dei miei 30 anni".